Lorem ipsum dolor amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor massa. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Baker

Follow Us:

Il mondo Rigato

Tutti pazzi per la frutta secca! Boom di vendite per la frutta secca in Italia

nocciole pistacchi ingrosso

Un toccasana per la salute finanziaria dei rivenditori

Noci, mandorle, nocciole, pistacchi, anacardi, arachidi e tutta la frutta secca in generale a chi fanno bene?

A leggere gli ultimi dati elaborati da Nielsen Italia sembrerebbe che la frutta secca faccia bene a tutti, sia a chi compra che a chi vende! Secondo i dati raccolti da Nielsen, il consumo di frutta secca in Italia cresce ad un tasso annuo del 10%. L’istituto di ricerca, che analizza i mercati, le tendenze e le abitudini d’acquisto, rivela così quanto questa categoria merceologica sia un toccasana per la “salute finanziaria” dei rivenditori.

Nei 12 mesi presi in esame per la ricerca, le mandorle senza guscio risultano essere il prodotto con la crescita percentuale maggiore (+22%). A seguire questo exploit troviamo le noci senza guscio (+19,4%) e le arachidi senza guscio (+8,8%). Sommando le vendite (con guscio e senza guscio) per ogni tipologia di frutta secca, le noci risultano essere le più vendute seguite da mandorle, arachidi, pistacchi e nocciole.

frutta secca ingrosso B2B

 

Le ragioni di una crescita a doppia cifra

Alla base di questa crescita vertiginosa ci sono le nuove esigenze dei consumatori. La voglia di benessere e l’attenzione ad un’alimentazione più salutare fanno lentamente ma inesorabilmente cambiare le tipologie di consumo. Insieme ai prodotti free from (gluten free, sugar free, dairy free, etc.) gli alimenti sani e naturali sono tra i principali traini della ripresa del mercato alimentare italiano.

Perché la frutta secca fa così bene?

Nonostante l’elevato apporto calorico, la frutta secca è apprezzata per la presenza di sali minerali, fibre, proteine e acidi grassi (omega 3 e omega 6). Un alimento ideale da consumare in ogni fase della giornata ed adatta a tutti. A colazione o come spuntino, a pranzo o a cena, e ancora come snack energetico per sportivi e per studenti. Inoltre, trasportabilità e conservabilità, fanno della frutta secca un alimento perfetto da essere consumato fuori casa e nelle pause di lavoro e di studio.

mandorle noci ingrosso

La nostra frutta secca

Per rimanere competitivi in un mercato in continua evoluzione, ampliare l’offerta di prodotti e servizi -tarati sulle nuove esigenze della clientela- è fondamentale come rimanere aggiornati sui nuovi trend del mercato. Per questo, e per offrirti un ulteriore servizio e una nuova possibilità di incontrare i gusti e le esigenze della clientela, da qualche settimana abbiamo attivato sul nostro sito la sezione dedicata alla vendita all’ingrosso di frutta secca a guscio. Tutta la frutta secca a guscio acquistabile all’ingrosso sul nostro shop si presenta già sgusciata e in alcuni casi, come mandorle e nocciole, nelle versioni pelata e non.

Per ogni tipologia di frutta secca disponibile a catalogo, ti daremo ora qualche informazione a livello nutrizionale utile per conoscerne le qualità e i principali benefici sul nostro organismo. I dati che riportiamo di seguito sono presi da NUCIS ITALIA rappresentante per l’Italia del Consiglio Internazionale della Frutta Secca e Disidratata.

frutta secca mercatini

Noci

noci

Riducono il livello di colesterolo nel sangue e proteggono dai rischi delle patologie cardiache. Gli Acidi grassi fanno della noci il miglior alleato del nostro cuore. Le vitamina E, B1 e B6 prevengono l’invecchiamento dei tessuti e aiutano il buon funzionamento di muscoli e cervello. La presenza di fibre aiuta il transito intestinale.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 5 noci.

Mandorle

mandorle

Abbassano i livelli di colesterolo nel sangue e riducono il rischio di malattie cardiovascolari. La presenza di calcio le rende particolarmente utili per quelle persone che non assumono nella loro dieta latticini e prodotti caseari in genere. Altamente digeribili e energetiche, le mandorle grazie al loro elevato apporto proteico sono indicate nelle diete degli sportivi.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 23 mandorle.

Arachidi

arachidi

Le arachidi sono un’ottima fonte di vitamine e proteine ed hanno un ridotto contenuto di sodio e di zuccheri. Hanno un alto apporto di sali minerali quali: magnesio, potassio, fosforo e manganese e, come le mandorle, sono particolarmente adatte a chi pratica sport.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 12 arachidi.

Pistacchi

pistacchi

Ottima fonte di proteine vegetali e di grassi “nobili” che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo e a controllare la pressione arteriosa. L’acido folico li rende preziosi per la loro funzione antiossidante.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 25 pistacchi.

Nocciole

nocciole

Le nocciole sono ricche di vitamina E, vitamine del gruppo B e di acido folico. Alto potere antiossidante e antinfiammatorio. Con l’assunzione della dose giornaliera consigliata si copre lo 85% del fabbisogno giornaliero di vitamina E e il 95% del fabbisogno giornaliero di acido folico.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 26 nocciole.

Anacardi

anacardi

Grazie alla presenza di triptofano (un amminoacido essenziale) è considerato un alimento antidepressivo e antiansia. Come tutta la frutta secca a guscio è un’ottima fonte di proteine e di acidi grassi monoinsaturi che insieme all’acido folico, alla vitamina E, al magnesio sono utili al nostro sistema nervoso.

Articolo:

Quantità giornaliera consigliata: 30 gr pari a ca. 20 anacardi.

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?